Cessazione anticipata obbligo vaccinale per i soggetti che operano, a qualsiasi titolo, in strutture socio-sanitarie

Cessazione anticipata obbligo vaccinale per i soggetti che operano, a qualsiasi titolo, in strutture socio-sanitarie

È stato pubblicato, sulla G.U. n. 255 del 31 ottobre 2022, il decreto-legge 31 ottobre 2022, n. 162.

Tra le misure di interesse contenute nel citato decreto legge, si segnala che, all’articolo 7 “Disposizioni in materia di obblighi di vaccinazione anti sars-cov-2”, è stato inserito l’anticipo della cessazione dell’obbligo vaccinale per tutti i soggetti, anche esterni, che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa nelle strutture residenziali, socio-assistenziali e socio-sanitarie, incluse le strutture semiresidenziali e le strutture che, a qualsiasi titolo, ospitano persone in situazione di fragilità (ad esempio per i lavoratori edili che svolgono la propria attività lavorativa all’interno di tali strutture).

Questo contenuto
è riservato ai soci Ance Verona.
Per la visione completa è necessario associarsi.