Decorrenza a partire dagli atti perfezionati nel 2024 per la nuova tassazione dei diritti reali

Decorrenza a partire dagli atti perfezionati nel 2024 per la nuova tassazione dei diritti reali

La nuova tassazione dei diritti reali introdotta dal comma 92, lettera b), della legge di Bilancio 2024 (legge 213/2023), si applicherà a tutti gli atti perfezionati a partire dal 1° gennaio 2024. Di conseguenza, gli atti perfezionati fino al 31 dicembre 2023 rimangono esclusi dalla nuova imposizione fiscale, anche se il pagamento è rateale.

Questo contenuto
è riservato ai soci Ance Verona.
Per la visione completa è necessario associarsi.