I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate con la Circolare 16/E/2024 sui nuovi limiti alle compensazioni in F24

I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate con la Circolare 16/E/2024 sui nuovi limiti alle compensazioni in F24

Dal 1° luglio 2024, non è più possibile compensare crediti erariali e agevolativi in presenza di ruoli scaduti o accertamenti esecutivi affidati in riscossione di importo complessivo superiore a 100.000 euro. Inoltre, l’obbligo di utilizzo dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate per i modelli F24 contenenti compensazioni diventa generalizzato a partire dalla stessa data. Queste sono le principali conferme fornite dall’Agenzia delle Entrate con la Circolare 16/E del 28 giugno 2024.

Questo contenuto
è riservato ai soci Ance Verona.
Per la visione completa è necessario associarsi.