Il possesso del 50% della casa familiare impedisce all’ex coniuge di fruire dell’agevolazione prima casa

Il possesso del 50% della casa familiare impedisce all’ex coniuge di fruire dell’agevolazione prima casa

Il coniuge separato non può beneficiare dell’agevolazione prima casa se è proprietario al 50% dell’immobile acquistato in costanza di matrimonio con il beneficio, nel caso in cui l’abitazione è attribuita in uso all’altro coniuge in sede di separazione.

Questo contenuto
è riservato ai soci Ance Verona.
Per la visione completa è necessario associarsi.