La rinuncia dei soci ai crediti dal 2016 sarà tassabile per la parte che eccede il valore fiscale

La rinuncia dei soci ai crediti dal 2016 sarà tassabile per la parte che eccede il valore fiscale

La rinuncia dei soci ai crediti vantati nei confronti della Società partecipata, non si configurerà più sempre e comunque come priva di effetti fiscali, difatti a partire dal 1 gennaio 2016 per la società partecipata risulterà imponibile la parte che ecced

Questo contenuto
è riservato ai soci Ance Verona.
Per la visione completa è necessario associarsi.