Lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati – Obbligatorietà della certificazione dei contratti di appalto e subappalto

Lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati – Obbligatorietà della certificazione dei contratti di appalto e subappalto

L’INL ha fornito dei chiarimenti in merito all’obbligatorietà della certificazione dei contratti ai sensi del Titolo VIII, capo I, del D.lgs. n. 276/2003 per il personale impiegato in servizi resi in ambienti confinati o sospetti di inquinamento in regime di appalto o subappalto.

Questo contenuto
è riservato ai soci Ance Verona.
Per la visione completa è necessario associarsi.