Aggiornamento della Guida sull’Acquisto della Casa: Nuove Condizioni per le Agevolazioni “Prima Casa”

Aggiornamento della Guida sull’Acquisto della Casa: Nuove Condizioni per le Agevolazioni “Prima Casa”

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito l’aggiornamento di giugno 2024 della “Guida per l’acquisto della casa: le imposte e le agevolazioni fiscali”. Rispetto alla versione precedente di marzo 2024, la modifica principale riguarda le condizioni agevolative per la “prima casa” (Nota II-bis all’art. 1 della Tariffa, parte I, allegata al DPR 131/86), adeguate alle disposizioni dell’art. 2 del DL 69/2023.

La Guida precisa che l’agevolazione “prima casa” per chi si trasferisce all’estero per lavoro è concessa solo se:

– l’acquirente ha risieduto o lavorato in Italia per almeno 5 anni;

– l’immobile è situato nel Comune di nascita o dove risiedeva/lavorava prima del trasferimento.

Secondo la circolare n. 3/2024, il requisito lavorativo deve essere già presente al momento dell’acquisto. Inoltre, il quinquennio di residenza/lavoro non deve essere continuativo.