Concessione di finanziamenti garantiti dallo Stato: Garanzia di SACE e MCC

Concessione di finanziamenti garantiti dallo Stato: Garanzia di SACE e MCC

La Legge di Bilancio 2021 ha rafforzato alcune misure di sostegno alla liquidità previste dal DL 23/2020 (decreto “liquidità”). 
In particolare, la norma:
– ha esteso fino al 30 giugno 2021 l’operatività del Fondo centrale PMI per il rilascio delle garanzie straordinarie “COVID” sui finanziamenti bancari dei lavoratori autonomi e delle piccole e medie imprese (art. 13 DL 23/2020) e l’operatività di SACE per il rilascio delle garanzie sui finanziamenti bancari delle medie e grandi imprese (art. 1 DL 23/2020);
– ha ampliato da 10 a 15 anni la durata massima dei finanziamenti con un importo massimo di 30.000 euro che, ai sensi dell’art. 13 co. 1 lett. m) del DL 23/2020, possono essere assistiti dalle garanzie del Fondo nella misura del 100%;
– ha previsto che lo spread massimo di tasso di interesse che le banche possono applicare sui finanziamenti relativamente ai quali chiedono la garanzia del 100% al Fondo centrale PMI, di cui all’art. 13 co. 1 lett. m) DL 23/2020, è pari allo 0,2%.