Decadenza dagli effetti della rivalutazione delle aree fabbricabili (risposta interpello Agenzia delle Entrate n. 24 del 6 febbraio 2019)

Decadenza dagli effetti della rivalutazione delle aree fabbricabili (risposta interpello Agenzia delle Entrate n. 24 del 6 febbraio 2019)

Secondo la risposta interpello Agenzia delle Entrate n. 24 del 6 febbraio 2019, le imprese decadute dalla rivalutazione delle aree edificabili di cui all’art. 1 co. 473 e ss. della L. 266/2005, in quanto non hanno edificato tali aree entro il 31 dicembre 2015, hanno diritto ad un credito d’imposta pari all’imposta sostitutiva a suo tempo assolta per la rivalutazione (il 19% dei maggiori valori iscritti). Il credito può essere fatto valere in compensazione nel modello F24, esponendolo nella sezione degli importi a credito con il codice “1812”.