La nuova disciplina compensazioni in vigore dal 1° luglio: l’approfondimento Ance

La nuova disciplina compensazioni in vigore dal 1° luglio: l’approfondimento Ance

Sono in vigore dal 1° luglio 2024 le modifiche introdotte alla disciplina della compensazione dei crediti dalla legge di Bilancio 2024 (articolo 1, commi da 94 a 98, della legge n. 213/2023) e dal decreto Tagli crediti (articolo 4, commi 2 e 3, del Dl n. 39/2024). Da tale data, dunque, sono efficaci:

  • l’obbligo generalizzato di compensazione dei crediti fiscali esclusivamente tramite i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate;
    • il divieto di compensazione orizzontale in presenza di debiti scaduti superiori a 100.000 euro.

Con la circolare n. 16/E del 28 giugno 2024, l’Agenzia delle Entrate ha fornito le prime indicazioni operative sulle disposizioni di nuova introduzione che vengono riepilogate in un Dossier dell’Ance.