Registrazione atti privati: Aggiornato il modello RAP

Registrazione atti privati: Aggiornato il modello RAP

Con il recente provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 414541/2023, sono state apportate piccole modifiche al modello RAP (Richiesta di registrazione in modalità telematica degli atti privati), insieme alle istruzioni e specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati. Le modifiche riguardano principalmente i mediatori e gli enti del Terzo Settore, nonché aspetti formali come la sostituzione del termine “negozio” con “atto” o “contratto”. Nonostante le revisioni, il campo oggettivo di applicazione del modello rimane invariato, consentendo la registrazione di contratti di comodato e contratti preliminari di vendita. Nel quadro A, è stato introdotto un nuovo campo per i mediatori. Per gli Enti del Terzo Settore, è stato aggiunto un codice specifico per usufruire delle agevolazioni fiscali. L’aggiornamento include anche nuove funzionalità nell’applicativo web per migliorare la navigazione e semplificare le istruzioni di compilazione del modello.