Superbonus: Risarcimento parziale per l’inadempienza dell’Impresa Edile

Superbonus: Risarcimento parziale per l’inadempienza dell’Impresa Edile

Il Tribunale di Frosinone, in una recente decisione del 2 novembre 2023, ha risolto a favore di un committente il contratto di appalto con un’impresa che non aveva iniziato i lavori per il superbonus al 110% entro il termine del 30 novembre 2022. Il committente ha ottenuto la restituzione dell’acconto e un risarcimento per il danno subito a causa della perdita dell’agevolazione fiscale. Sebbene il Tribunale abbia riconosciuto la decadenza dall’agevolazione, ha considerato la possibilità per il committente di presentare una nuova pratica usufruendo di altre agevolazioni fiscali per interventi di efficientamento energetico. Il risarcimento è stato quantificato al 10% dell’importo dei lavori appaltati, considerato come la percentuale “minima” del beneficio fiscale andato perso.